La miccia, prima o poi, si accenderà.

 

 

Si può parlare di un argomento in vari modi e spesso ritengo i cartoni un modo di argomentare molto profondo. Sempre se si ha la capacità ed il desiderio di soffermarsi un po’. D’altronde, questo è su tutte le questioni. Superficie o profondità, sono certa facciano una sostanziale differenza in tutto il muoversi della nostra esistenza. Ne modificano, i  connotati, il senso ed i colori. In pratica, un’altra vita. Ritengo che la bellezza debba venire condivisa per porla in giusto suo valore. T’immagini se tutte le innumerevoli opere d’arte, o gli scritti, o le gesta, od i pensieri, fossero restati chiusi e relegati solo alla creatività ed all’epoca di chi li ha ideati e creati? Sarebbe stato uno spreco senza confini! La stessa bellezza sarebbe stata umiliata e resa il nulla. Non può essere. Non deve essere. Per me, il senso vero della bellezza è atemporale. La bellezza autentica, consapevole della sua forza, sorride al tempo. Ed il tempo, riconoscendole tale forza, non può far altro che occuparsi di altre questioni dove la sua presenza è determinante. Il tempo è intelligente e paziente. Sa fare sempre un passo indietro di fronte alle cose vere.

Ho ritrovato proprio oggi, nei miei ricordi ,un video a cartoni che narra dell’incontro di una bambina con una stella. Desideravo rivederlo da tempo ma non ricordavo più gli estremi per ritrovarlo. Poi oggi, eccolo porsi di nuovo ai miei occhi. L’ho rimesso subito su questa pagina personale con grande gioia, poichè lo trovo davvero molto bello. Di una bellezza impalpabile e rara, fatta di semplici straordinarie sensazioni, luminose e care, come solo una piccola stella, nel suo breve passaggio di vita, sa donare.

FareLegami

 

 

Ah se vivere fosse sempre la dolcezza di un gesto umano, senza malizia, onesto e amichevole di condivisione…

Se, esistesse veramente quella volontà che si offre a gratificare sollevando da difficoltà o rendendole superabili con il sorriso di un aiuto spontaneo.

Sì, questo vivere avrebbe panorami di concretezze di buona umanità ed ogni individuo riuscirebbe a comprendere il bisogno dell’altro senza necessità di solleciti se non quello del proprio e altrui cuore!

Video magico per crederci, per sentirsi parte di ognuno in qualunque momento!

DA VISIONARE ASSOLUTAMENTE

 

Buon Week al profumo d’Estate

 

 

Adesso capisco perchè sono così fisica, nei miei affetti, nelle cose che vivo.

La Sicilia è invadente, quasi violenta nel mostrare la sua bellezza.

Ti attraversa la pelle e l` anima senza misura e non puoi fare a meno di usare tutti i sensi per amarla.

Come la vita.

 

Giorni meravigliosi Per Te

 

 

Addormentarsi, con la dolce musica delle onde del mare, è un privilegio.
Ogni onda, ti culla, come quando una mamma, ti avvolge con il suo abbraccio.
La magia del suono emesso dal movimento delle onde, ti catapulta in una miriade di sensazioni mai provate, sono in altra dimensione, dove c’è leggerezza, dove il peso della vita, non esiste, tutto è in movimento continuo, e il corpo inizia a fluttuare in sintonia
con la musica, emessa dalle onde.
Mi lascio cullare da questo massaggio sonoro delle onde .
Dolce riposo a tutti.

 

http://digilander.libero.it/selvaggi_sentieri/mare.jpg

Funziona

“Un’altra immagine di te
Un nuovo modo di vedere le cose…

Sai quando una canzone ti risuona in testa?
Che poi magari il testo vuole dire altro da quello che pensi, da quello che senti… Ma tu continui a canticchiare lo stesso verso, sempre uguale, e del resto del testo non sai che fartene, non ti importa che non sei in una stanza d’albergo, e nemmeno ti frega se i due della canzone stanno solo facendo sesso.
Tu ti sei guardata nello specchio,
ecco, forse è questo che stai cantando: stamattina hai un’altra immagine di te, un nuovo modo di vedere le cose…”

http://digilander.libero.it/selvaggi_sentieri/hh.jpg

 

BUONGIORNO AMICI..

 

Giorni fa parlavo con un Amico riguardo alle eclissi…e mentre lui mi spiegava…io già viaggiavo tra le mie idee…le mie teorie…
già dentro me…nei miei pensieri i miei versi diversi, cominciavano a formarsi!

Le mie idee…sì….che…al solito…sono solo mie….
VALIDE SOLO PER ME ED IL MIO PERSONALISSIMO E “STRANO” MODO DI “VEDERE” E “SENTIRE”
MA…
devo dire che stavolta…
HO RAGIONE IO, CON LA MIA TEORIA. PERCHÉ….
leggendo qualcosina. Ho letto che l’Eclissi solare…o lunare…totale…
AVVIENE QUANDO …
La Luna “attraversa” la traiettoria del Sole…e viceversa…
“SEMPLICEMENTE” IL LORO TROVARSI DI FRONTE, PROCURA QUESTO INCREDIBILE FENOMENO!
Allora, sempre con la mia IMMAGINAZIONE , d’un tratto si eleva l’Anima fino allo spazio celeste e…
VEDO UN’ECLISSI SOLARE…

Nella mia mente Sole e Luna diventano personificazione di due inseparabili Amici che insieme,
grazie ad un Ordine Superiore, mantenendo un Patto Eterno, regalano la Vita all’intero Universo!
Loro parlano, si “sentono”, si scambiano emozioni; REALMENTE condividono lo stesso cielo,
SONO ESSERI SIMILI, DIVERSI DA TUTTI GLI ALTRI. CHE SI COMPRENDONO, VIVONO DELLE STESSE EMOZIONI…
emozioni che altri non possono comprendere…ma che per loro sono Vere…Vive…
E riflettevo che alla fine non è così giusto il detto “Sono diversi come il giorno e le notte” perchè giorno e notte fanno parte di un unico immenso progetto per….lo scorrere della vita…!
Il loro completarsi vicendevolmente è…la Vita stessa!
Cambia solo l’atmosfera che donano!!!
Trascorrono così il loro “tempo” in un continuo parlarsi e raccontarsi l’uno all’altro…
Poi…un giorno…un solo giorno…accade che…uno dei due…ha il “permesso” dal Cielo…di andare a trovare il suo Amico…la sua Amica…
Un solo giorno per trovarsi l’uno di fronte all’altro…e…potersi “vedere”…occhi negli occhi…
lì Sole e Luna…
un giorno…un istante per…sorridersi…e dirsi….

MI TROVO QUI…PER UN’ECLISSI…

Finalmente mi rivedi, ti rivedo
ascolto del continuo la tua voce
Ma
è raro che capiti di essere qui
di fronte a te, occhi negli occhi!
A volte le nostre idee sono diverse
diverse come la luce che emaniamo.
Diverse come, il loro colore, il loro calore.
Ma…
alla fine cosa importa se, insieme e solo insieme,
permettiamo l’armonia dell’intero Universo,
in cui nulla del nostro continuo “scambio” va perso!
Nati per condividere lo stesso cielo

per donargli la luce!!!
Luce, sì, la loro diversa e vitale luce, che alla vita stessa riconduce.
Luce gialla, quella di Sole…
calda, piena di forza, energia, capace di accendere il cuore e farlo volare per poter su quelle nuvole planare!
Bianca quella di Luna
pacata, soffusa, ma sa regalarti i sogni e la magia, anche che solo con un sorriso, una smorfia del viso, solo una !
Adesso, un istante, lungo un eterno, un istante che basti a dire : “Sono qui…”
Uno di fronte all’altro per dirsi…”Ciao…che bello rivedersi…”
potremmo rimanere così, immobili chissà quanto tempo…
sai…il nostro condividere ….per giorni infiniti….ci porta a capirsi…
così, anche senza parlarsi….!
Ma…
l’Universo ci richiama al nostro posto…adesso…devo andare…
“Amico….!”
“Amica….!”
È stato bello…sai….potersi rincontrare…!

 

eclissi

Buon Mese di Agosto

 

Del resto

E non c’ è davvero bisogno sempre di uscire, di andare chissà dove
Ciò che non vivi
o vedi lo puoi almeno immaginare,
in parte magari (ma non è detto),
Del resto è come leggere o rileggere libri rigorosamente senza figure

 

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/564x/67/11/01/671101ca0dfa5aeaab547e3b28e877df.jpg

_L’inizio della metamorfosi e la fine prossima al tramonto_

 

LA NATURA, Questa meravigliosa natura sconosciuta mi aiuta a vivere giorno per giorno.  Il Giglio Rosso ne è un esempio  o chiamato

Hemerocallis fulva
Hemeros = giorno
Kalós = bello
Bello per un giorno

Descrivere la vita di un fiore, sembra quasi di vederlo e di assaporare le sue metamorfosi

Non è difficile argomentare quando si osservano o si studiano le cose belle che la natura ci regala.

Un fiore incantevole ma che verso sera, i suoi petali si chiudono a calice e non si riaprono con l’alba.

E’ come se  quasi avesse un orologio biologico all’interno nascosto tra i petali che gli ordinano di cessare di splendere perché ha già dato il meglio di se stesso.

E’ stupendo per me riuscire a seguire fenomeni che forse non capirò mai ne saprò perché, un fiore, per quanto bello si adegui al sole e alla luce per terminare la sua vita e rinascere in un altro fiore. Si confesso la mia ignoranza in botanica, ma mi ha regalato una conoscenza, un’altra dimensione, una vita diversa, una vita di un giorno ma piena e, la morale, se mai ce ne fosse bisogno, sta al fiore come all’uomo, vivere una vita vera splendendo facendo dono delle cose che abbiamo a chi ci circonda come questo fiore ha fatto con me…poi, piegare la testa e accettare l’ineluttabile precarietà della vita.

A voi dunque amici, condivido il piacere di un fiore che ci insegna a vivere con orgoglio una vita pur breve ma intensa

giglio di san giovanni